Premessa

Da quando è possibile per tutti scrivere post lunghi su LinkedIn, Pulse è diventato la destinazione privilegiata sopratutto per chi opera nel business to business.  Ecco alcuni punti a favore per Pulse:

  • LinkedIn è il social Network più efficace per la generazione dei lead
  • LinkedIn mostra un tasso di conversione (visitatore/lead) circa 3 volte migliore rispetto agli altri Social network (Studio Hubspot 2012)

Come diventare allora un top Publisher su LinkedIn Pulse?

Ecco alcune risposte estratte da uno studio condotto da Epictions su 5000  top post pubblicati su Pulse.

Le prime domande e risposte:

  • Quali sono i temi e gli argomenti più apprezzati (maggiori visualizzazioni, commenti, like e condivisioni) su Pulse?

Carriera, Management, leadership sono tra i temi che riscuotono maggiore interesse. Il mio suggerimento è comunque di non farti troppo condizionare da ciò. Scrivi su ciò che più ti piace.

  • Quali altri social network spingono al social engagement?

il 24% del social engagement avviene al di fuori di LinkedIn. 1 condivisione su 5 avviene su Facebook o Twitter.  il 43% dei likes avviene su Facebook. Quasi la metà dei commenti avviene su Facebook.

1° lezione: promuovi e condividi il tuo post anche su Facebook e Twitter

  • Quanto conta la lunghezza dei post e la lunghezza dei titoli?

come vedremo conta molto;  i post con un titolo tra 5 e 9 parole generano il maggiore numero di condivisioni.   E la lunghezza ideale per un post è tra le 2000 e i 2500 parole.

2° lezione: non scrivere titoli più lunghi di 9 parole e più corti di 5 parole. Scrivi post tra 2000 e 2500 parole.

  • Quanto conta la tipologia dei Post?

Sono più condivisibili i post basati sulle liste, le interviste, le Guide o gli How to? Ecco la risposta in questo grafico.

3° lezione: scrivi articoli basati su elenchi, oppure pubblica interviste

Conclusioni

  • Se operi in ambito Business to business la tua piattaforma di publishing di riferimento dovrebbe essere Pulse
  • Prendi Pulse seriamente, diventa un Pro(fessionista) nell’uso di Pulse
  • Le liste, i titoli tra 5 e 9 parole e gli articoli tra 2000 e 2500 parole sono le caratteristiche dei post che hanno ottenuto il maggior numero di condivisioni
  • Una volta che hai pubblicato un post su Linkedin promuovi  su tutti gli altri social network.  Facebook funziona meglio di Twitter per i commenti e i like.

Uno studio  analogo di Okdork del 2014 mette in luce altri aspetti.  Li vedremo alla prossima puntata.

Alla prossima. Stay tuned!