Creare un business Account per LinkedIn Ads

Premessa

Sto terminando la prima serie di Webinar dedicata a LinkedIn for business, approfitto di questo spazio per condividere con voi alcuni aspetti che ho approfondito recentemente, proprio grazie al corso. Non c’è infatti migliore occasione per imparare che quando devi insegnare :-).
Questo post è dedicato a come impostare una campagna di LinkedIn Advertising. In particolare mi focalizzo sulla creazione di un account Business.

Come creare un account business

1. Crea un Account business. Vai su Impostazioni > Pubblicità e da LinkedIn campaign Manager scegli la voce, crea un account Business. Per creare un account business hai bisogno di aver creato una Pagina aziendale.

Come vedi devi inserire il nome della pagina aziendale (o pagina vetrina) di cui sei Amministratore.

2. Completa la procedura di registrazione.
Per completare la procedura di creazione dell’account devi inserire i dati per la fatturazione – tipicamente la tua carta di credito aziendale – e pagare 4€ per l’attivazione dell’account.

3. Aggiungi nuovi utenti
Una volta creato l’account puoi aggiungere altri utenti e deciderne il ruolo (Standard, Amministratore o Visualizzatore), e quali informazioni desideri condividere con lui.

Puoi creare e associare un account Business per ciascuna delle pagine che amministri, incluse le pagine vetrina. Gli Account Business non hanno Profili o connessioni, non sono ricercabili su LinkedIn (non emergono cioè tra i risultati della ricerca interna).

Perché creare un account Business

Otterrai almeno i seguenti 5 vantaggi:

  • evitare di gestire le campagne business, anche quelle commissionate dai tuoi clienti, con il tuo profilo individuale
  • separare e gestire meglio le singole campagne, avendo la facoltà di inserire modalità di fatturazione differenti (carta di credito e P.IVA per la fattura dei costi associati al singolo account)
  • delegare ad altri utenti presenti di LinkedIn la creazione o gestione delle singole campagne
  • gestire le campagne dei tuoi clienti, se questi ultimi hanno inserito il tuo account individuale nel gruppo degli Amministratori o tra coloro che possono gestire annunci sponsorizzati
  • condividere con i tuoi clienti i dati di fatturazione, i report e i risultati della campagna

Conclusioni

Se decidi di prendere sul serio la possibilità di creare campagne pubblicitarie su Linkedin, sia per il tuo business che per i tuoi clienti, a mio avviso non puoi esimerti dal creare e gestire un account Business.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn