Qual è la dimensione ideale del tuo network?

Parlando di come impostare una strategia per la crescita e l’espansione del tuo network qui su LinkedIn, una delle domande più ricorrenti che mi vengono rivolte è:

Quanto dovrebbe essere grande il mio network su LinkedIn? Esiste un numero minimo da raggiungere o un numero massimo al di sopra del quale il mio network perde di efficacia?

La mia risposta è che:

non esiste un numero ideale in assoluto, ma sopratutto questo numero dipende da chi sei, che ruolo vuoi giocare su LinkedIn, quali sono i tuoi obiettivi e quanto tempo ed energie sei disposto ad investire per raggiungerli.

Qualità vs Quantità

Se sei in cerca di lavoro tenderai ad aumentare ed espandere il tuo network, a richiedere connessioni a selezionatori e potenziali datori di lavoro.
Punterai ad identificare e richiedere la connessione ai cosidetti Super Connettori, Open Networker, riconoscibili su LinkedIn anche con la dizione di LI.O.N (LInkedin Open Networker)

Se invece sei un Manager affermato, o un Executive, punterai piuttosto a creare nel tempo un network di qualità, chiedendo o accettando gli inviti solo da parte di persone qualificate o di valore riconosciuto nel tuo settore.

Definisci un tuo modus operandi per la gestione degli inviti

Prima di cominciare a richiedere inviti a casaccio il mio consiglio è di stabilire con te stesso un criterio, che rifletta i tuoi obiettivi.

Quale tipo di inviti accetterò? Accetterò solo inviti da persone che ho conosciuto realmente? Oppure deciderò di volta in volta in base al profilo e alla motivazione che ho ricevuto nell’invito?

A questo tema ho già dedicato un post che puoi leggere qui.

Il numero di Dunbar

Probabilmente ne avrete sentito parlare di questo numero, introdotto dallo studioso e antropologo britannico Robin Dunbar. Cito da Wikipedia:

“ll numero di Dunbar è una quantificazione numerica del limite cognitivo teorico che concerne il numero di persone con cui un individuo è in grado di mantenere relazioni sociali stabili, ossia relazioni nelle quali un individuo conosce l’identità di ciascuna persona e come queste persone si relazionano con ognuna delle altre”. [Wikipedia]

Ora questo numero secondo Dunbar varia da 100 a 230; il numero generalmente accettato come numero di Dunbar è 150.

Significa che un essere umano può mantenere relazioni stabili con non più di 150 persone.

Conclusioni

Prima di creare il tuo network su LinkedIn stabilisci un criterio e definisci la tua etichetta, il tuo codice di comportamento. Chi accetterai? A chi invierai gli inviti?

Cerca di raggiungere almeno 50 collegamenti velocemente. Questo è il limite inferiore secondo LinkedIn per aver raggiunto il livello di completezza del Profilo. Se desideri mantenere un rapporto socialmente stabile, con frequentazioni ripetute, considera il numero di Dunbar.

Considera i vantaggi associati a raggiungere e superare i 500 collegamenti:

  • sarai più facilmente raggiungibile
  • apparirai più frequentemente in una ricerca su LinkedIn
  • avrai maggiori chance di raggiungere e contattare persone del tuo Network espanso, grazie alla ricerca avanzata che va a pescare dal tuo network.

Stay tuned.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn