Personal Branding: costruisci il tuo brand professionale su LinkedIn

L’obiettivo di questo articolo è spiegare un processo in 4 step per incrementare la tua visibilità e migliorare
la tua immagine e  posizionamento su LinkedIn, a partire dal tuo Profilo.
In sintesi ti aiuterò a costruire e a sviluppare il tuo professional brand su LinkedIn.

L’emergere del Professional brand

Le nuove dinamiche del lavoro, l’esplosione dei social network e la comunicazione sempre più liquida fanno sì che sia diventato strategico curare la propria reputazione e posizionamento, anche se non sei un Imprenditore.

Cos’è e Perché il Professional Brand

Partiamo con una definizione:

“Il Personal branding è l’insieme di strategie e tattiche necessarie per definire il proprio brand personale  e per comunicarlo con efficacia alle persone  giuste, quelle che ci interessano”. E il professional brand?

“Il tuo Professional Brand è il tuo Personal Brand sul luogo di lavoro,nel contesto professionale.”
È il modo in cui LinkedIn parla di personal branding.

Quindi:

• Agisci e sviluppa la tua reputazione personale che se fossi un brand da affermare
• Investi in te stesso, trasforma la tua carriera
• Diventa un Thought leader, esperto autorevole e riconosciuto all’interno del tuo dominio di competenza
• Fai di stesso un Personal Brand

Se sei un Architetto, un Ingegnere, un Manager, uno Sviluppatore, un Blogge o un Consulente…
Il Professional Brand è ciò che ti permette di distinguerti dagli altri; è la caratteristica che ti permette di essere immediatamente riconosciuto e associato ad un ruolo o una competenza. L’effetto benefico di un’attività d Personal Branding è  quello di essere preferito da un cliente al posto di un altro Professionista.

Comunica la tua unicità

Prima di descriverti i passi del processo, ti invito a rispondere alle seguenti domande:

  1. In cosa sei diverso dagli altri?
  2. Perché il servizio che proponi ha un Plus rispetto agli altri?
  3. Com’è lavorare con te in quanto Professionista?
  4. Quale  approccio o metodologia usi? E quanto è unica?
  5. Quali sono le soluzioni che proponi e le esperienze positive che dimostrano l’efficacia del tuo approccio?
  6. Quali sono i tuoi valori (personali e) professionali?
  7. Quali risultati puoi portare per dimostrare l’efficacia del tuo approccio?

Ti aiuteranno a mettere a fuoco i tuoi punti di forza, i tuoi elementi distintivi.

Scarica ora la CHECKLIST PRELIMINARE
==> Personal Branding Checklist

Il quadrante per il tuo Professional Brand su LinkedIn

Quando un potenziale cliente ha bisogno di aiuto:

  1. Chiede al suo network
  2. Si affida ai motori di ricerca

In che modo le persone ti trovano? Supponiamo 4 possibili scenari per un potenziale cliente:

1. Conosco cosa voglio e conosco qualcuno
Una persona che ti conosce e sa quello che vuole, ciò di cui ha bisogno. In questo caso il cliente prende il telefono o ti scrive un’email, sa già chi sei e chesei in grado di risolvere il suo problema.

La sfida per te è che al momento del bisogno, tu devi essere Top of mind per il tuo cliente.
Il tuo obiettivo: rafforzare e incrementare la tua expertise per rimanere top of mind

personal branding linkedin
2.Conosco cosa voglio ma non so a chi rivolgermi
In questo caso il potenziale cliente si rivolge al suo network o a Google,alla ricerca di un Professionista.
Se il tuo potenziale cliente è più estroverso chiederà ai  contatti della propria rete; se sono più introversi
finiranno per andare a cercare su Google.
> Tuo obiettivo: ottenere una referenza da qualcuno del tuo network per rafforzare
la tua reputazione e confermare la tua expertise

personal branding linkedin

3.Non conosco nessuno e non so cosa voglio
In questo caso il tuo obiettivo è farti trovare  e farti apprezzare dal tuo potenziale cliente.                                                  Il tuo profilo LinkedIn deve chiaramente spiegare cosa sai fare e come puoi aiutare le persone.
Devi scrivere post e update per aiutare le persone a diventare consapevoli  de tipo di lavoro che fai.
Potrebbero non aver bisogno del tuo aiuto oggi ma capire che c’è un problema che andrebbe risolto.
Tuo obiettivo: migliorare la notorietà  (awareness) e visibilità del tuo Profilo

personal branding linkedin

4.Non conosco cosa voglio ma conosco qualcuno

Il tuo compito in questo caso è istruire, educare, evangelizzare; devi pubblicare contenuti in modo da assicurarti che le persone capiscano cosa fai e realizzino che hanno un problema specifico.
Se qualcuno,  ha un problema non riuscirà a metterlo a fuoco, se non viene istruito con continuità.
> Il tuo obiettivo è educare, evangelizzare, in modo che continuino a leggerti sui social networkDevi essere ben posizionato per entrambi i canali

personal branding linkedin

Il Processo proposto

Segui questi semplici passi:

1. Stabilisci la tua identità
2. Rimani sempre aggiornato
3. Configura il tuo network
4.Costruisci il tuo brand

personal branding linkedin

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.