5 domande chiave per il tuo Profilo LinkedIn

Una delle mie dolci sessioni è la creazione di modelli, metriche, cruscotti per misurare, analizzare, testare e migliorare.

Actionable Analytics

Sono un acceso fautore del concetto di Actionable Analytics, ossia di come passare dall’analisi del dato all’individuazione delle azioni da intraprendere.

Faccio questa premessa per dire che anche per LinkedIn ho creato una serie di modelli, checklist e cruscotti per:

  • tracciare un Funnel su LinkedIn
  • svolgere un Audit del Profilo
  • misurare l’efficacia del tuo Professional brand

Ma i numeri non sono tutto se non supportati da una dimensione qualitativa, direi percettiva e valoriale.

E la percezione che dai di te, del tuo essere, del tuo agire e del tuo pensare non sempre può essere ingabbiata in un modello o in una tabella excel.

Oggi ti propongo di rispondere a 5 domande che evidenziano 5 elementi chiave per il tuo Profilo LinkedIn.

5 Aspetti chiave per il tuo Profilo LinkedIn

  1. Qual è la prima impressione che genera il tuo Profilo (i primi 3-4 secondi)?

Ciò che contribusice maggiormente a creare una Prima buona impressione sono gli elementi in alto del tuo Profilo:

  • Immagine di sfondo
  • Foto
  • Qualifica
  • Informazioni in alto a dx (Azienda attuale, Scuola in primo piano,

Chiedilo a conoscenti, fai un test di usabilità, appoggiai a comunità come PhotoFeeler.com per sottoporre la tua foto su LinkedIn al giudizio della folla ( leggi il libro: Wisdom of Crowds). usa un App come Snappr.com

2. Stai sviluppando il tuo Professional brand, ti stai qualificando come esperto autorevole di un settore specifico?

In particolare:

  • hai esplicitato nella Qualifica/sommario del Profilo la tua proposta di valore, la tua Promessa al Mercato?
  • tale promessa è esplicitata nella sezione Informazioni (ex. Riepilogo)?
  • è suffragata dalle conferme di competenze che hai ottenuto delle tue Top Skill?

3. Quale azioni le persone fanno quando atterrano sul tuo Profilo?

In particolare:

  • hai inserito informazioni di contatto (email, sito, web, telefono, Skype I) per favorire il contatto?
  • hai aggiunto le info di contatto anche in fondo della sezione Informazioni?
  • hai inserito call to action per favorire richieste di collegamento, messaggi e inviti ad approfondire?

Metrica chiave: qual è il rapporto tra richieste di collegamento ricevute e visite del tuo Profilo? Quante persone dopo aver visitato il tuo Profilo ti mandano un invito?

4. Quanto sono efficaci i tuoi messaggi personalizzati nel collegarti al tuo cliente ideale?

In particolare:

  • stai personalizzando i tuoi inviti?
  • stai tenendo conto della prossimità sociale, della vicinanza in termini di interessi, competenze, relazioni con le persone che sta invitando?
  • stai spiegando le ragioni per cui la persona dovrebbe accettare il tuo invito?

Metrica chiave: qual è il tasso di accettazione delle tue richieste dii collegamento?

5. Quante volte chiedi ai tuoi collegamenti se puoi aiutarli in qualcosa?

In particolare:

  • ti dimostri aperto a presentare qualcuno del tuo network a un nuovo collegamento?
  • ti dimostri aperto a confermare competenze e a scrivere segnalazioni a favore di un tuo collegamento?
  • chiedi esplicitamente in un messaggio di follow-up dopo che un tuo collegamento ha accettato il tuo invito, se puoi fare qualcosa per lui/lei?

Non esiste economia migliore che quella basata sul donare, sul dare (Gift Economy), non solo a Natale

Vuoi svolgere un Audit per capire se il tuo Profilo è in linea con le tue aspettative e i tuoi obiettivi? Ho pubblicato sulla mia Academy un video corso “LinkedIn Scenario, Obiettivi, Strategie” che ti potrebbe interessare.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn