Corporate Branding su LinkedIn in 5 passi

Premessa

Nei miei ultimi post qui su Pulse vi ho indicato una serie di linee guida da seguire  per ottenere il massimo dalla vostra attività di creazione  e promozione dei contenuti.

Ad oggi LinkedIn Pulse non permette di creare contenuti Aziendali, non esiste cioè il long-form company update

ma nonostante questo, vediamo come un’azienda può definire un processo per migliorare il proprio Corporate Branding facendo leva sul contributo, in termini di pubblicazione di contenuti, dei propri dipendenti.

 LinkedIn incoraggia le aziende a utilizzare queste pratiche per fare Corporate Brandinganche utilizzando LinkedIn Pulse.

1. Seleziona un Coordinatore dei contenuti

Sarà il responsabile dei contenuti, il regista o se, vogliamoil Coordinatore. Può ricoprire questo ruolo il Social Media Manager della vostra azienda o il Content Manager. Dovrà revisionare i contenuti prodotti e creare il collante tra di essi, in modo che emerga una narrativa coerente del brand aziendale.

2. Identifica i Brand advocate e crea il team interno

Sviluppa un progetto interno di comunicazione, promuovi le candidature spontanee, seleziona le persone in azienda che per passione, attitudine, competenze ed esperienze sono i candidati ideali. Puoi abbinare questo passo a formazione sui canali social  ed evangelizzazione dei dipendenti.

Il profilo tipico, tipicamente un Middle Senior Manager, dovrebbe comprendere le seguenti caratteristiche:

  • essere un esperto della materia
  • avere un network esteso e qualificato su LinkedIn
  • possedere esperienza nello scrivere contenuti lunghi (long-form posts)
  •  avere un proprio punto di vista e  volerlo condividere

Il processo di selezione potrebbe prevedere una fase di training e di evangelizzazione preliminare a cui far seguire una “call for Brand Advocates”

3. Pubblica i post e fai cross-promotion

Ciascun membro del team dovrebbe pubblicare da 1 a 3 post al mese, sulla base di un piano editoriale condiviso. Gli altri membri del team e il Brand possono promuovere, consigliare, condividere e commentare i post pubblicati e rilanciarli sui canali social dell’azienda.

4. Incoraggia la ricondivisione tra gli impiegati e amplifica

Fai in modo che gli impiegati intervengano e amplifichino il post con like, commenti e condivisioni. Puoi coinvolgere altri dipendenti citandoli invitandoli a commentare e partecipare. Utilizza gli sponsored Updates per amplificare il messaggio e raggiungere un pubblico più esteso

5. Analizza i feedback e reitera.

Puoi monitorare i feedback ricevuti dagli autori e gli analytics dalla pagina aziendale per tracciare i risultati e migliorare le performance

Un caso significativo, citato tra i casi di successo di LinkedIn,  è quello diSymantec che ha identificato e  creato un team di 5 Leader per la pubblicazione che hanno pubblicato 2-3 post a persona nell’arco di due mesi.

Grazie alla Sponsorizzazione di 8 post, Symantec ha generato più di 1 milione di Impression, +73% in engagement  e raggiunto i Decision Maker di settore.

Ma quali sono le best practice editoriali da adottare? Lo vedremo nella prossima puntata.

Stay tuned.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn