5 modi per fare leva sulla riprova sociale

Più volte abbiamo parlato in questo Blog dell’importanza di dare evidenze manifeste delle proprie competenze, doti e atteggiamenti  mediante la cosidetta “riprova sociale” (Social Proof).

Non dimentichiamoci che la riprova sociale è una delle 6 leggi del marketing persuasivo così ben descritte dal Prof. Robert Cialdini nel suo libro Le armi della Persuasione.

5 modi + 1  per migliorare il tuo Personal branding con la social Proof

In che modo dunque possiamo fare leva sulla riprova sociale per incrementare la reputazione e migliorare il nostro Professional brand su LinkedIn? Vediamo 5 azioni che possiamo fare:

1. Immagine di sfondo

inserisci un’immagine di sfondo che evidenzi le tue attività, le tue competenze, il tuo ruolo. Puoi scegliere come immagine da usare per il tuo sfondo personalizzato:

  • un evento pubblico cui hai partecipato
  • la copertina del libro che hai scritto
  • lo screenshot del tuo ultimo progetto web
  • un’immagine del numero e qualità delle recensioni ottenute  su Amazon
  • una foto che immortala l’incontro con un guru del settore

Potresti chiedere il permesso ai tuoi clienti (o stakeholder  in generale) di riprendere e riportare nel tuo Riepilogo:

  • un encomio ricevuto via email
  • un ringraziamento dopo un tuo corso
  • una nota di merito al termine di un progetto
  • un’evidenza di risultati raggiunti dal tuo cliente grazie al tuo intervento
  • una video testimonianza di un tuo cliente /corsista/ da aggiungere tra gli elementi multimediali in fondo al Riepilogo

é sempre importante poter mostrare grazie alle parole degli altri l’impatto che con le nostre attività e servizi possiamo generare sui nostri clienti attuali e futuri, siano essi  professionisti o aziende.

Chiedi al tuo cliente il permesso di aggiungere una video -testimonianza al tuo Profilo.

3. Segnalazioni

La quantità e la qualità delle segnalazioni che puoi mostrare sul tuo Profilo sono una delle delle dimostrazioni più evidenti, utili ed efficaci delle tue qualità, della tua affidabilità, del tuo standing e costituiscono una riprova sociale.

Leggendo le segnalazioni che hai ricevuto dai tuoi clienti e collaboratori i tuoi potenziali clienti potranno rassicurarsi delle tue qualità.  Al termine di un progetto o di una collaborazione:

  • scrivi tu una segnalazione a uno o più membri del team di progetto (clienti, consulenti, colleghi, collaboratori)
  • dopo che la tua segnalazione è stata approvata, chiedi di ricevere una segnalazione. Lascia passare almeno una settimana, ma non troppo tempo.
  • Invia un messaggio con il contenuto di ciò che vorresti fosse presente nella segnalazione a tuo favore.
  • Controlla, eventualmente richiedi una modifica, infine approva e aggiungi la tua segnalazione al tuo Profilo

4. Progetti

Scrivere e condividere un progetto con clienti o consulenti può essere un altro modo per accrescere il proprio professional brand facendo leva sulla riprova sociale.

  • Vai nella sidebar di destra, espandi il menu “Traguardi raggiunti”
  • clicca su “Progetti”
  • aggiungi un nuovo progetto. Puoi citare tra i “Creatori” chi ha collaborato al progetto

riprova sociale

I progetti non genereranno più notifiche a tutti i tuoi collegamenti  ma contribuiranno comunque a rafforzare il tuo posizionamento.

5. Conferme di competenze

Anche se sono un po’ più blande e volatili rispetto alle Segnalazioni, anche le conferme di competenze possono contribuire – secondo la logica della riprova sociale – a suffragare le tue competenze.
Infatti, se tra i tuoi endorser ci sono persone altamente qualificate in un particolare ambito o settore, appariranno in chiaro sul tuo Profilo come associate alle 3 tue competenze principali (3 top skills).

 Cerca di ottenere conferme di competenze da persone qualificate in specifici ambiti o settore.

Accedendo al Profilo tramite la Mobile App di LinkedIn è possibile visualizzare l’esatto numero di conferme di competenze ricevute.

riprova sociale

Nell’immagine qui sopra estratta dalla Mobile App puoi notare il numero esatto delle conferme ricevute e i nomi di persone qualificate che le hanno confermate.

6. Integra le tue segnalazioni con Plugin WordPress

Ci sono alcuni plugin per WordPress che ti permettono di condividere le segnalazioni che hai ricevuto su LinkedIn con il tuo sito web realizzato con WordPress.
Su segnalazione di Luca De Berardinis, un mio contatto su LinkedIn ti segnalo:

  • wp-linkedin, un plugin gratuito per WordPress realizzato da Claude Vedovini che permette di personalizzare la visualizzazione delle tue segnalazioni e mostrarle a rotazione

Conclusioni

Stai sfruttando al meglio le opportunità associate alla Social proof per rendere più forte la tua identità e rafforzare il tuo Professional brand su LinkedIn?

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.