Hai creato il tuo piano strategico su LinkedIn per il 2018?

LinkedIn Strategy & Planning

Hai progettato la tua strategia su LinkedIn per il 2018  e definito il piano operativo delle attività e azioni per raggiungere i tuoi risultati?
Ecco le mie 7 domande chiave:

1. A che punto Sei?

A che punto sei? Come valuti l’efficacia  delle tue attività su LinkedIn, come misuri  il ritorno di tali attività? Naturalmente devi aver definito i tuoi obiettivi e le metriche adeguate per misurarlo.

In particolare potresti chiederti: negli ultimi 90 giorni:

  • Quante persone hanno visitato il tuo Profilo?
  • Quanti nuovi inviti di collegamento hai richiesto e ricevuto?
  • Come è cresciuto il tuo network?
  • Quanti nuovi occasioni di business hai generato grazie a LinkedIn?
  • Quanti nuovi clienti sono scaturiti da LinkedIn?

Quante opportunità di business avete ottenuto grazie a  LinkedIn? Per esempio quante:

  • Nuove proposte di lavoro/Collaborazione?
  • Nuovi colloqui di lavoro?
  • Nuovi contatti qualificati?
  • Nuovi clienti?
  • Nuove vendite/ricavi?

Vai  ora sul tuo Profilo a analizza il cruscotto sintetico, che vedi solo tu:

1.1 Analizza le metriche presenti sul Profilo

Considera le 3 metriche:

  • N° di visualizzazioni del Profilo
  • Efficacia del Profilo
  • N° di visualizzazioni del Pos

1.2. Analizza il tuo Social Selling Index

Per calcolare il tuo Social Selling Index vai all’indirizzo: www.linkedin.com/sales/ssi

Il Social Selling Index misura 4 dimensioni:

1.la capacità di aver costruito un brand professionale

2.la capacità di identificare le persone giuste a cui chiedere il collegamento utilizzando gli strumenti adatti, come la ricerca avanzata

il livello di engagement generato grazie alla pubblicazione e condivisione di informazioni di valore per la tua audience

4.la capacità di espandere il tuo network, di richiedere collegamenti a chi ti può presentare ai tuoi prospect.

2. Hai definito i tuoi obiettivi su Linkedin?

Quali sono i tuoi obiettivi su LinkedIn? Eccone alcuni tra i più comuni:

  • Rafforzare il proprio Personal Brand (reputazione, standing, thought leadership)
  • Sviluppare il proprio network di relazioni professionali (influencer, esperti, colleghi in altre industry etc.)
  • Tenersi aggiornato su news e trend di settore
  • Attirare nuovi talenti da inserire nel proprio team di lavoro
  • Trovare nuove opportunità di business e di carriera
  • Generare nuovi contatti qualificati (opportunità di vendita)

3. Hai tracciato il profilo del tuo cliente ideale?

Puoi usare modelli come quello delle Buyer Personas per modellare il profilo del tuo cliente ideale:

  • Restringi la tua audience,
  • Modellizza il tuo target
  • Utilizza la tecnica delle Personas
  • Ricoprono specifiche funzioni lavorative?
  • Hanno competenze specifiche ?
  • Lavorano in un settore specifico?
  • Hanno un ruolo aziendale specifico?

4. Stai sviluppando il tuo Professional brand?

Il primo step per costruire  la tua identità professionale è aggiornre e tenere aggiornato il tuo Proflo.

Ecco alcuni elementi chiave:

  • Foto professionale – il 1° impatto
  • Qualifica – la tua proposta di valore online
  • Lavoro e Formazione – cosa fai e le tue competenze
  • Settore, Ubicazione – il tuo ambito di competenze e dove operi
  • Le Segnalazioni – le tue referenze online
  • Le competenze e le conferme – la validazione delle tue skill
  • I tuoi interessi Professionali – Gruppi e Following

5. Hai sviluppato il tuo piano editoriale su LinkedIn?

Monitora e segui alcune persone  che a tuo avviso rappresentano il tuo potenziali clienti.
In tal modo potrai comprendere quali sono gli argomenti di maggiore interesse per i tuoi lettori.

  • Quanti status update hai pubblicato?
  • Quanti articoli?
  • quali i principali temi/interessei per  il tuo cliente ideale
  • quali sono i princpali concorrenti su ;ilano.

6. Hai Definito le metriche e KPI per misurare il successo delle tue attività su LinkedIn?

Puoi considerare e selezionare le metriche per ciascun stadio del tuo Funnel su LinkedIn. Eccone alcune:

  • Awareness:
  • Posizionamento del tuo Profilo nei motori di ricerca (es. Googling)
  • Visibilità del Profilo su LinkedIn

Interest:

  • Numero di visualizzazioni del tuo profilo
  • Numero di inviti di collegamento ricevuti
  • Numero di nuovi collegamenti

Engagement:

  • Numero di like, commenti e consigli ricevuti dai tuoi update
  • Numero di messaggi privati ricevuti
  • Numero di follower
  • Conversion:
  • Numero di proposte di lavoro, collaborazioni
  • Numero di contatti da talenti, potenziali collaboratori
  • Numero di contatti da selezionatori

7. Stai eseguendo giornalmente le azioni per raggiungere
i tuoi obiettivi?

Considera 4 dimensioni:

1.OTTIMIZZAZIONE DEL  TUO PROFILO

  • È attrattivo, parla alla mente e al cuore del tuo interlocutore ideale?

2.COSTRUZIONE DEL TUO NETWORK

  • Stai espandendo il tuo network puntando alla qualità dei tuoi contatti?

3.CAPACITÀ DI ENGAGEMENT CON I CONTENUTI

  • Stai scrivendo, commentando e interagendo in maniera corretta con la tua audience?

4.GENERAZIONE DI CONTATTI QUALIFICATI

  • Stai trasformando le relazioni in opportunità di business?

Conclusioni

Ti ho descritto alcuni passi fondamentali del mio metodo LinkedIn PRO che ho descritto nel mio libro
“Come usare LinkedIn per il tuo business”.

Puoi approfondire questi concetti acquistando uno dei miei
corsi online disponibili sulla piattaforma Gumroad.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.