[Podcast #153] LinkedInForBusiness incontra Michelle J Raymond

Leonardo Bellini intervista Michelle J Raymond

Leonardo Bellini incontra in questo podcast Michelle J Raymond, una delle più importanti professioniste esperte di Pagine Aziendali LinkedIn. Il segreto di Michelle è fare questo lavoro con passione con l’obiettivo di aiutare le aziende a creare una solida Awareness per attirare nuove opportunità di business utilizzando LinkedIn. Michelle J Raymond ha oltre 20 anni di esperienza nelle vendite ed è autrice, insieme a Lynnaire Johnston, del libro “Business Gold: Build Awareness, Authority, and Advantage with LinkedIn Company Pages”.

In questo interessante episodio Michelle condivide i suoi suggerimenti e strumenti per utilizzare in modo efficace le Pagine Aziendali su LinkedIn.

[00’:58”] Welcome Michelle! Quando e come ti sei innamorata di LinkedIn?

La mia storia probabilmente è simile a quella di molte altre persone, che utilizzano LinkedIn per cercare lavoro. Così è iniziata anche per me. Per quasi venti anni il mio ruolo è stato quello delle vendite, l’ambito Sales. Nel tempo, aggiungendo esperienze e cambiando azienda ho realizzato quanto è importante sviluppare il proprio personal brand attraverso LinkedIn. Così come, per un’azienda, è fondamentale strutturare una solida identità di brand aziendale attraverso la propria Company Page su LinkedIn.

Oggi il mio lavoro è aiutare le aziende e i professionisti ad utilizzare al meglio tutti gli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma LinkedIn. Ed è successo tutto per caso! Durante la pandemia di Covid-19, di fronte alle molte incertezze riguardo al lavoro ho deciso di fare quello che più mi dava soddisfazione e cioè offrire il mio supporto su LinkedIn. Ecco come è iniziato il mio percorso professionale per la gestione delle Pagine Aziendali su LinkedIn!

[06’:10”] Sei globalmente riconosciuta come esperta nella gestione del business delle Pagine Aziendali su LinkedIn e sei co-autrice del libro “Business Gold”. Perché ritieni sia così importante questo libro per un’azienda o anche per una piccola impresa?

Sono molto orgogliosa di avere avuto l’opportunità di scrivere questo libro insieme a Lynnaire Johnston. Nel libro “Business Gold” si parla di come costruire la propria Awareness, di come trarre vantaggio per il proprio business dall’utilizzo delle Pagine Aziendali su LinkedIn, in particolare per le piccole aziende. Pensateci: voi potreste essere un piccolo imprenditore, che lavora da casa in un posto sperduto nel mondo e avere, su LinkedIn, la stessa visibilità di una grande azienda come Microsoft, Google, Netflix, gratuitamente. Quando non si ha molta disponibilità di risorse di marketing, con una Pagina Aziendale su LinkedIn si ha comunque la possibilità di essere attivi e visibili per aumentare il proprio business. “Business Gold” è un manuale pratico da seguire passo dopo passo e sono molto felice del feedback da parte dei lettori.

[09’:43”] Michelle, tu sostieni che il potenziale delle Pagina Aziendali su LinkedIn sia ancora sottovalutato. Spesso anch’io sento chiedermi: perché avere una Pagina Aziendale su LinkedIn quando ho il mio profilo personale dove ho tutti i miei collegamenti? Ecco, quali sono le migliori best practice da attuare e gli errori più grandi da evitare, riguardo alle Pagine Aziendali su LinkedIn?

È molto frequente che le persone rinuncino rapidamente ad investire nella Pagina Aziendale di LinkedIn perché non vedono crescere subito i follower o aumentare le interazioni. Ebbene, per una Pagina Aziendali su LinkedIn occorrono circa 6-12 mesi prima che siano costruite delle solide fondamenta sulle quali costruire il proprio brand e migliorare il business aziendale. Paragonare il Profilo Personale e la Pagina Aziendale LinkedIn è un errore perché funzionano in modo molto diverso. Metterle sullo stesso piano non aiuta nessuno!

Un modo per raggiungere dei risultati è assicurarsi di compiere tutti gli step necessari per raggiungere l’efficacia massima della propria Pagina Aziendale LinkedIn. Sappiamo, da LinkedIn stesso, che se il setup iniziale della Pagina Aziendale viene compiuto fino all’efficacia massima, la pagina otterrà il 30% di visualizzazioni in più rispetto alle pagine che non hanno completato correttamente il setup iniziale. Perciò, se non controllate da un po’ di tempo la vostra Pagina Aziendale, fatelo subito perché troverete un sacco di nuove features e nuove funzioni che vi potranno aiutare ad incrementare il vostro business.

[13’:05”] Come creare un piano editoriale efficace per la Pagina Aziendale LinkedIn? Quali consigli hai da condividere con i nostri ascoltatori rispetto ai Contenuti?

La Content Creation è per me la parte più bella di LinkedIn. Ecco quali sono i punti più importanti da tenere in considerazione per una Content Strategy efficace sulla vostra Pagina Aziendale su LinkedIn:

La frequenza di pubblicazione. Quanto spesso postare su LinkedIn? Non c’è una sola risposta, dipende da diversi fattori che riguardano la vostra azienda come, ad esempio, i vostri obiettivi e le risorse che avete a disposizione.

La rilevanza dei contenuti pubblicati sulla vostra Pagina LinkedIn. Se non riuscite a postare frequentemente dei contenuti, non c’è problema. Potete pubblicare solo una volta a settimana, una volta al mese o ogni due mesi purché siano contenuti rilevanti per i vostri obiettivi. Cosa pubblicare su LinkedIn? Se non sapete quali contenuti pubblicare sulla Pagina LinkedIn date un’occhiata, ad esempio, al vostro sito e troverete dei contenuti da poter riutilizzare.

Quali sono i contenuti che funzionano meglio su LinkedIn? La prima regola è non scrivere cosa fa la propria azienda ma scrivere come la vostra azienda può soddisfare i bisogni di altre aziende, del vostro cliente ideale, di cosa può fare per gli altri. Chi visita la vostra Pagina Aziendale su LinkedIn non è interessato a chi è l’azienda ma a come la vostra azienda può accrescere il suo business.

In che cosa consiste la 3-2-1 Strategy? Questa semplice regola significa che, su 6 post, 3 di questi post dovrebbero riguardare trend globali e di come tali trend si intersechino con la mia azienda, il mio business, la mia industry. Questo posizionamento della nostra azienda attraverso i contenuti contribuisce a rafforzare l’immagine del brand a livello globale. Molto probabilmente questi non saranno contenuti divertenti, perciò nella sequenza dei 6 post, due post dovrebbero raccontare delle storie gradevoli, come ad esempio ciò che succede dietro le quinte della giornata ordinaria nella vostra azienda. In questo modo, mostrano cosa accade nella vostra azienda le persone avranno una maggiore fiducia nel vostro brand. L’ultimo post, dei 6 post iniziali, dovrebbe riguardare i prodotti e servizi che la vostra azienda offre.

[18’:40”] Quali sono le azioni utili da compiere o gli eventi da creare sulla propria Pagina Aziendale LinkedIn, per rafforzare la propria reputazione, diventare brand influenti o acquisire maggiore autorevolezza?

Sicuramente la creazione di Eventi Live su LinkedIn è interessante per coloro che vengono a visitare la vostra Pagina Aziendale LinkedIn perché possono farsi un’idea di ciò di cui parlate, quando sarete online etc. Oltre ai Live Events ci sono anche Video. Una volta che il mio Evento Live si è concluso, sulla mia pagina Aziendale LinkedIn viene creato automaticamente il video con la registrazione dell’evento. Questo significa che in futuro potrò comunicare ai miei follower o a nuovi visitatori della mia pagina che se non hanno potuto partecipare al mio Evento Live possono sempre rivedere il Video con la registrazione dell’Evento direttamente dalla mia Pagina Aziendale LinkedIn, nella scheda Video. Questa è una funzionalità che hanno solo le Pagine Aziendali e non i profili personali su LinkedIn, dove invece le dirette finiscono per rimanere nel feed.

[21’:10”] Con Michelle ci siamo incontrati durante un Audio Event su LinkedIn. Ritieni che gli Audio Event di LinkedIn siano un format adatto anche per le aziende?

Nella mia esperienza, come è accaduto per Clubhouse ovvero, un amore iniziale, poi un allontanamento e di nuovo un amore ma solo per una specifica nicchia di stanze di conversazione, allo stesso modo lo strumento offerto da LinkedIn per le dirette audio possono presentare delle criticità. Adoro il concept degli Audio Events di LinkedIn, adoro il fatto che i brand possano utilizzare questa funzione per accrescere la propria audience su LinkedIn mostrando realmente chi è l’azienda. Il problema si pone se manca una strategia a monte questa attività può occupare molto tempo senza portare vero risultato per il proprio business. Penso sia sempre importante chiedersi quale sia lo strumento migliore per parlare della propria azienda e del proprio business, quali siano i propri obiettivi, le risorse disponibili e come si composta la nostra audience.

E la tua Azienda sta sfruttando al massimo le potenzialità delle Pagine Aziendali su LinkedIn?

Contattami per una consulenza!

Sei un professionista, un imprenditore o un freelancer e desideri potenziare la tua Content Strategy? LinkedinForBusiness ti aiuta a raggiungere tutti i tuoi obiettivi attraverso corsi ad hoc.

Hai bisogno di consulenza? Incontra Leonardo! Prenota una call gratuita di 15 minuti.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.