[Podcast #71] Alcuni punti chiave per la tua campagna LinkedIn

In questa puntata del podcast passo in rassegna 5 punti chiave per creare e gestire una campagna di successo. Vediamoli da vicino.

1.Target audience ideale

Come faccio a determinare, se esiste, la dimensione ideale della mia target audience? In che misura tale dimensione dipende dal tipo di obiettivo della campagna e dai formati pubblicitari scelti?

RISPOSTA

La dimensione della Target Audience varia a seconda degli obiettivi di campagna.
Per quanto riguarda i criteri di targeting, ci sono alcune combinazioni di criteri che vanno per la maggiore, una ad esempio propone il Job title, l’area geografica, la dimensione e il settore dell’azienda.
Un’altra combinazione propone al posto del Job title altri elementi, la funzione aziendale in combinazione con la seniority, l’area geografica e settore aziendale.

L’importante è non usare più di 4 criteri di targeting contemporaneamente

2.Budget ideale

Parlando di Budget necessario per ottenere risultati statisticamente significati, potremmo chiederci se esiste una correlazione tra il Budget considerato, i formati pubblicitari scelta e gli obiettivi della campagna.

Come fare a identificare il Budget ideale, “giusto” per la mia campagna?

RISPOSTA

Bisognerebbe distinguere tra una campagna di test iniziale dove dovresti investire almeno 1.000-1.500 € per rendere la tua campagna probante dal punto di vista delle statistiche, per capire come cambiano le risposte in base al target, al messaggio e in base all’offerta del contenuto gratuito che inserirai all’interno del tuo messaggio.

Per esempio: l’invito a scaricare del materiale, un link a un post esterno, l’invito a registrarsi a un webinar.
Partendo da questo Risultato iniziale capirai come allineare la tua offerta alla creatività del messaggio rispetto all’audience.

3. Qual è il formato Adv migliore da utilizzare?

Il consiglio che ti do è quello di utilizzare un formato basato su un’immagine singola perché più facile da replicare e da gestire in termine di varianti come ad esempio lo sfondo o il testo. Potresti utilizzare anche dei video, il carosello di immagini e gli annunci testuali

4. Tracciamento delle conversioni

Sai che utilizzando Linkedin Ads potrai facilmente misurare quanti nuovi lead, quanti download di contenuti, quante iscrizioni, acquisti e altre specifiche azioni stai cercando di ottenere dalle tue campagne di annunci sponsorizzati o di annunci testuali?

Grazie a questo strumento avrai la possibilità di salvare le target audience e di poterle riusare per campagne successive, inoltre potrai effettuare il tracciamento della conversione (conversion tracking), mediante l’inserimento di un codice javascript sulle pagine del sito dove avverrà la conversione.

Ascolta la Puntata integrale del Podcast

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.