[Podcast #89] Avvolgi socialmente i tuoi Prospect

In questa puntata del podcast ho spiegato come analizzare, studiare e classificare i tuoi prospect e clienti indossando gli occhiali di LinkedIn e Twitter. Ho parlato di Social Sorrounding, un concetto scoperto e mutuato da Jamie Shanks di SalesForLife.

Social Sorrounding

Social Sorrounding significa mappare gli account social (LinkedIn e Twitter in primis) dei tuoi prospect e clienti e delle loro aziende

I Social triggers

Significa anche attivare una serie di antenne intelligenti per catturare quegli eventi social (social triggers) che possono far scattare delle azioni in chiave commerciale. Tra questi:

  • un cambiamento di lavoro (nuova azienda)
  • una promozione interna
  • una fusione o acquisizione aziendale
  • Un premio vinto, un riconoscimento ricevuto
  • Un progetto svolto, un corso svolto

Ma anche:

  • un post scritto pertinente al nostro settore
  • un commento o 1 like su un post di un influencer

Come misurare la Prossimità Sociale

Nella Puntata ho introdotto anche il concetto di prossimità sociale e di affinità: cosa ci unisce, ci avvicina al nostro prospect o cliente. Alcuni esempi:

  • viviamo e/o proveniamo dalla stessa città
  • abbiamo fatto la stessa scuola
  • abbiamo lavorato nella stessa azienda
  • abbiamo e/o ricopriamo attualmente lo stesso ruolo
  • condividiamo stessi interessi e/o skill
  • siamo iscritti agli stessi gruppi
  • abbiamo collegamenti in comune

Tutto ciò renderà più facile avviare una conversazione, inviare una rtichiesta di collegamento personalizzata.

3 criteri per classificare i tuoi prospect

Nella puntata spiego qui come analizzare il profilo dei prospect in modo da catturare quegli insight e info utili per approcciare e ingaggiare il prospect. e da poterlo classificare secondo 3 dimensioni:

  • Prossimità sociale
  • attività e frequenza dei social
  • livello di social engagement

Sulla base di tale analisi sarà possibile identificare la migliore strategia di ingaggio.

Ascolta la puntata integrale

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.