Crea il profilo del tuo cliente ideale in 4 passi

Il tuo cliente ideale, perché è importante

Uno dei punti cruciali in una strategia di prospecting su LinkedIn è definire nella maniera più precisa ed efficace possibile il profilo del tuo cliente ideale. Il rischio che c’è dietro l’angolo è quello di essere troppo vaghi e generici. Secondo un post pubblicato da Alex Hisaka sul blog di LinkedIn ecco 4 parametri di cui tener conto per la creazione del profilo tipico del nostro cliente ideale, ricercabile grazie alla ricerca avanzata su LinkedIn:

2 citazioni

“Il segreto per aumentare il tuo ROI su LinkedIn non è tanto di fare più marketing quanto fare più targeting” – Alex Hisaka
[clickToTweet tweet=”Il segreto per aumentare il tuo ROI su LinkedIn non è fare più marketing quanto fare più targeting” quote=”Il segreto per aumentare il tuo ROI su LinkedIn non è fare più marketing quanto fare più targeting”]

“[clickToTweet tweet=”Solo la metà dei Buyer B2b contattati via LinkedIn dai commerciali erano la persona giusta con cui parlare” quote=”Solo la metà dei Buyer B2b contattati via LinkedIn dai commerciali erano la persona giusta con cui parlare”]” – Ricerca LinkedIn 2015

4 fattori chiave

Identifica il tuo interlocutore ideale tenendo conto di questi 4 fattori:

  1. Settore industriale
  2. Dimensione azienda
  3. Location
  4. Tipo di relazione

Vediamoli da vicino:

  • Trova la tua nicchia o il settore dove le tue competenze possono risaltare ed essere apprezzate maggiormente. Nel contesto B2b l’aver maturato una specifica esperienza professionale nel settore può essere un fattore strategico. Identifica un settore dove puoi creare un impatto e fare la differenza
  • Dimensione dell’azienda: i tuoi contenuti e i tuoi servizi a chi possono interessare? A persone che lavorano in aziende affermate, brand globali e multinazionali o a piccole aziende o Startup? Quale dimensione di azienda si può permettere di pagare i tuoi servizi?
  • Location: sei in grado di gestire una relazione con aziende a 12 ore di distanza di fuso orario? Hai una struttura di assistenza e supporto cliente in grado di gestire un servizio continuativo? Puoi rispondere a problemi e criticità in maniera tempestiva?
  • Relazioni durevoli: secondo LinkedIn i Buyer B2b sono molto più propensi a ingaggiare venditori che forniscono insight e contenuti di valore per il loro business. Per fare social selling è fondamentale per un Sales Specialist essere riconosciuto come autorevole ed esperto di settore+

Conclusioni

Quindi non perdere tempo a corteggiare le persone e i prospect sbagliati. Definisci con precisione il tuo cliente ideale e punta a farti trovare e diventare autorevole e degno di fiducia ai loro occhi, mediante azioni di engagement e pubblicazione e/o condivisione di contenuti pertinenti e di valore.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn