Social Selling: il perfetto piano editoriale per il social selling

piano editoriale social selling

In questo articolo scoprirai come creare un piano editoriale per il social selling per sostenere la tua  reputazione e permetterti di essere identificato come un esperto qualificato, un’autorità nel tuo campo.
​——————————–
L’ERRORE PIÙ GRAVE
——————————–
Molto spesso i venditori compiono l’errore grave di pubblicare contenuti solo inerenti al proprio prodotto o soluzione, quando ancora il potenziale cliente non ha compreso PERCHÈ dovrebbe essere interessato al problema
di cui il tuo prodotto rappresenta la soluzione.
​—————————————————
LE TRE TIPOLOGIE DI CONTENUTI
​—————————————————
Le 3 macro-tipologie di contenuti per il tuo piano editoriale per il social selling sono:

  • contenuti di tipo WHY: rispondono alla domanda del tuo cliente: “PERCHÉ  dovrei essere interessato a questo problema?
  • contenuti di tipo HOW: “COME, mediante quali processi posso identificare una risposta, una soluzione”?
  • contenuti di tipo WHO: CHI, quale azienda o fornitore è la persona/azienda più indicata e qualificata per tale tipo di problema?

P.S. Ti ricordo che sono aperte le iscrizioni al mio prossimo Social Selling Bootcamp 

PER CHI É PROGETTATO IL SOCIAL SELLING BOOTCAMP

Chi si occupa di marketing e di vendite, soprattutto nel contesto business to business, non può più permettersi di ignorare il ruolo e l’impatto che rivestono i social network – in primis LinkedIn e Twitter –  come nuovo canale per trovare, ingaggiare e sviluppare una relazione duratura con il potenziale cliente al fine di ottimizzare e velocizzare il processo di vendita tradizionale.

Vuoi scoprire di più? Non perdere questa occasione di formazione e iscriviti subito qui: Social Selling Bootcamp 

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Attiva i tuoi dipendenti su LinkedIn