Una LinkedIn checklist per i Professionisti delle vendite

LinkedIn checklist

È sempre interessante definire un processo ottimale per massimizzare risorse, tempo ed energie da impiegare su LinkedIn da parte di un commerciale.
Ora qui sotto condivido una LinkedIn checklist in 10 passi che Brynne  Tilman ha pubblicato sul Blog di Vengreso. Vediamo da vicino questi 10 punti:


La LinkedIn checklist

  1. Definisci i tuoi obiettivi, i tuoi traguardi e specifici KPI con cui misurare il tuo successo su LinkedIn. Un grande errore che compiono molti addetti alle vendite e passare a casaccio del tempo su LinkedIn senza alcun strumento  o mezzo per misurare il successo
  2. Crea un profilo centrato sul cliente che istruisca, educhi i tuoi Buyer e li renda ansiosi di ricevere una tua chiamata. Puoi fare questo passaggio passando da un approccio tipo CV a un profilo tipo “risorsa” o manifesto.  Ciò significa trasformare il tuo Profilo da un resoconto dei tuoi successi ed esperienze passate in una risorsa in grado di aiutare i tuoi clienti, in modo che tu sia percepito come autorevole, un leader di pensiero, e un esperto della materia, fino a diventare il “fornitore di fiducia”
  3. Collegati con ogni professionista che conosci. Scava tra i biglietti da visita che hai raccolto negl anni, nei tuoi taccuini e nei tuoi ricordi. Sincronizza la tua rubrica email con i contatti LinkedIn. Fai leva sul tuo network per ottenere accesso ai tuoi futuri clienti. Assicurati di essere collegato alle persone che già ti conoscono, che ti stimano, apprezzano e che hanno  fiducia in te.  In tal modo massimizzerai la tua visibilità.
  4. Mappa i tuoi Buyer per titolo, parole chiave, e area geografica. Crea delle query evolute, usa gli operatori Booleani per rendere più semplice e immediata la ricerca su LinkedIn.  Se utilizzi LinkedIn Sales Navigatir puoi saltare la costruzione delle query di ricerca e usare direttamente i filtri avanzati per creare una ricerca targettizzata
  5. Fai leva sui Centri di Influenza per identificare chi essi conoscono che tu vuoi incontrare e per chiedere loro di presentarti, di introdurti.  Usa le query di ricerca e filtra per i collegamenti di un tuo collegamento diretto  per creare un elenco di chi il tuo collegamento conosci e che tu desideri incontrare perché corrispondono al profilo del tuo cliente ideale.  Invita i tuoi “Centri di Infuenza” a a fare lo stesso e fare reciproche introduzioni.
  6. Fai lo stesso con clienti passati e attuali che ti amano, e posiziona te stesso per ottenere referenze strategiche
  7. Scrivi template che includono contenuti che dimostrano la tua autorevolezza  e leadership di pensiero, e usali per aiutarti e  facilitare le introduzioni.  Il tuo obiettivo è rendere facili per i tuoi clienti e loro collegamenti la pratica di fare introduzioni, ossia di presentare qualcuno.
  8. Cura e condividi contenuti di valore per i tuoi Buyer costantemente. Puoi usare un tool fremium come Feedly per fare content curation e un tool come Hootsuite o un plugin gratuito come Hootlet  per pianificare la pubblicazione o puoi usare tool più sofisticati come Everyone Social o Gaggle Amp per questo. Assicurati di alimentare il tuo network, è vitate per rimanere top of mind e aggiungere valore in maniera coerente
  9. Ingaggia con coloro che rimano coinvolti dai tuoi contenuti. Questa è un’opportunità ideale per avviare conversazioni e fornire insight aggiuntive. Ricordati che condividere contenuti e poi ignorare le persone che interagiscono e lo apprezzano è antiproducente
  10. Produci contenuti originali, è  vitale per costruire la tua credibilità professionale su LinkedIn. Puoi fare uso di video nativi o scrivere articoli lunghi, condividere il tuo punto di vista, insight e conoscenza per aggiungere valore per i tuoi buyer

Questi sono i punti principali della LinkedIn checklist che dovresti tenere a mente e provare a mettere subito in pratica sul tuo Profilo!


Suggerimenti

Per saperne di più iscriviti alla mia Social Selling Academy

 

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.